mercoledì 13 giugno 2012

Porri "gratinati" in padella

Oggi vi propongo un contorno molto semplice e veloce. I porri sono un'ottima alternativa alle cipolle, e chi come me è allergica/o al nichel lo sa bene. Sinceramente non ne ho mai fatto un grande uso in cucina, ma ultimamente, per il problema di cui sopra, mi sono imposta di farli entrare nei miei menù. Sono molto soddisfata dei risultati ottenuti fino ad oggi, vi proporrò anche una torta di porri e patate buonissima. Ma oggi accontentiamoci, si fa per dire, perchè per quanto semplici a me piacciono moltissimo, dei porri "gratinati" in padella.

Ingredienti per due persone:

- due porri
- olio evo
- parmigiano grattugiato
- mezzo bicchiere di acqua

Preparazione:


Tagliare l'estremità dei porri, quella alla quale sono attaccate le radici, eventualmente togliere la foglia esterna, lavarli sotto l'acqua corrente. Affettarli a rondelle di circa un centimetro.


Versare un bel giro d'olio in una padella antiaderente, farlo scaldare per un minuto e poi aggiungere i porri. Per facilitare la cottura ed evitare che i porri si attacchino alla padella aggiungere mezzo bicchiere d'acqua. Chiudere con il coperchio e lascare andare a fuoco moderato per circa dieci minuti. Controllare sempre che i porri abbiano sufficiente acqua per cuocere e non bruciare.


Quando si ritiene di essere vicini alla cottura ottimale spolverizzare una bella manciata, a gusto personale, di parmigiano grattugiato sulle rondelle.


Trasferire i porri nei piatti accompagnandoli ad un'adeguata pietanza e.....buon appetito!!!

P.S. il sale non lo dimentico. E' che sono abituata ad usarlo proprio poco e poi in questo piatto la presenza del parmigiano sopperisce perfettamente a questa mancanza. Almeno per me, voi siete liberissimi di aggiungerlo se lo riterrete opportuno.

1 commento: