mercoledì 26 gennaio 2011

Crepes per colazione?!...ma sìììì...

La colazione è importante, ci dà la carica vincente per partire con il piede giusto tutte le mattine. Da quando ho iniziato ad avere problemi con il latte trovare delle alternative non è stato facile....no, in effetti non le ho ancora trovate!!
Però in questi ultimi tempi, mi sta appassionando l'idea di cercare qualcosa di nuovo e stuzzicante per il mio risveglio. E così ecco spuntare la torta-dolce di patate, la torta-dolce di riso (che proporrò presto), le crepes e tanto altro che con il tempo "studierò".  Vi starete chiedendo "ok, tutto ciò si mangia, ma cosa bevi?"...questo è il mio dilemma: cosa bevo? Il tè non posso, se non quello verde...e non mi fa proprio impazzire, le spremute d'arancia per un po' le devo evitare a causa dei salicilati, i succhi di frutta contengono conservanti o altri additivi...(potrei farmi i centrifugati!!!...ma non sono ancora arrivata a questo punto....già sento che dovrei dedicare più tempo alla colazione, mentre invece mi alzo tardino per cui sono sempre di corsa: sbagliato!!!)...potrei bere tisane, ma faccio sempre più fatica a trovarne di buone: odio la malva, la verbena e tutto il resto, vorrei qualcosa di più gustoso, di più avvolgente, stimolante per il palato...non voglio iniziare la giornata con quei gusti grigi e cupi, amarognoli.
Ok, forse è meglio passare alla ricetta, vero?

Ingredienti:
- 125 gr di farina di frumento (o farina integrale)
- 1 uovo
- 300 cc di latte di riso (non posso quelli di origine animale... e non riesco con quello di soia!!)
- 2 cucchiai di fruttosio (è preferibile allo zucchero)
- 1 cucchiaio di olio d'oliva (non lo metto sempre)
- un'abbondante spruzzata di cannella in polvere (ovvio, dipende dai gusti...e a me piace!!!)

Preparazione:


In una terrina rompere l'uovo, versare i due cucchiai di fruttosio, la spruzzata di cannella ed iniziare a mescolare.

 


Aggiungere di tanto in tanto la farina ed il latte stando attenti a non far formare grumi.



Dobbiamo ottenere una pastella non troppo liquida...in verità io utilizzo solo 200 cc di latte...le crepes mi vengono un po' più consistenti di quelle classiche e mi danno più soddisfazione!!!

Riscaldare una padella antiaderente a fuoco alto, quando sarà bella calda abbassare la fiamma e versare la pastella necessaria per ricoprirne il fondo. Quando vedete che il colore e la consistenza iniziano a cambiare con una spatola rigirare la crepes sull'altro lato. 

 
Esperimento:
questa sera le ho preparate per la colazione di domani: ho tagliato una mela a fettine sottili e l'ho messa nell'impasto!! Ovviamente sono stata attenta a distribuire uniformemente le mele nella padella per ogni crep. Mi sembrano sfiziose.
Solitamente la mattina spalmo della marmellata sulle mie crepes, ultimamente uso quella di fichi, che bontà!!! 
E voi cosa mi dite? Com'è la vostra colazione?

Nessun commento:

Posta un commento