martedì 26 febbraio 2013

Appel Notentaart - Torta di mele e frutta secca di Amsterdam

E dopo otto mesi e tredici giorni torno alla guida del mio blog! Sono contenta, davvero.
In tutto questo tempo non ho mai smesso di pensare ai cambiamenti che avrei potuto e voluto apportare a questo mio spazio virtuale, a tutte le ricette che avrei voluto provare e soprattutto non ho mai smesso di viaggiare per casa, e più in particolare in giro per la cucina, con la macchina fotografica.
Per questo ritorno ho scelto una torta per la quale avevo pubblicato un appello qui, si tratta della Appel Notentaart. Devo ringraziare Luca per la ricetta, lui ha provato a cercarla nei siti olandesi e poi abbiamo cercato con il traduttore di "decifrare" ingredienti e passaggi.
Sicuramente non è la ricetta di quella torta mangiata ad Amsterdam, ma in attesa di trovare la ricetta giusta, ci accontentiamo ben volentieri di questa e ve la consigliamo.

Tra gli ingredienti troviamo la frutta secca. E' troppo generico. A questo punto vi dico che io ho utilizzato quella che avevo in casa. In realtà, ben sapendo che nei miei progetti c'era l'intenzione di realizzare questa torta, ho approfittato di un viaggio fatto in Francia e l'ingresso in un supermercato attrezzatissimo, per comprare pacchetti di noci e pezzetti di fichi secchi, granella di nocciole e pistacchi, a prezzi davvero convenienti.
Ricordo che la torta di Amsterdam era ricchissima di frutta secca nella parte superiore, c'erano le classiche noci, le noci pecan, i pistacchi, gli arachidi, gli anacardi, le noccioline e forse basta così. Ora che ci penso: l'ho fotografata!! Da qualche parte ho la foto, la cerco e la pubblico!
 
Passiamo alla ricetta?
 
Non prima di aver ringraziato tutti coloro che hanno continuato a frequentare il blog o che ci sono capitati per caso (siete stati tanti, non me lo sarei immaginato!), coloro che mi hanno scritto e ai quali non ho ancora risposto.

Chissà se Merendasinoira assaggiando questa torta coglierà qualche ricordo di Amsterdam?! Dovrò avvertirla, dirle che ho scovato, anzi abbiamo scovato, questa ricetta.....

 
Ingredienti:

- 225 gr di farina
- 50 grammi di zucchero
- 1 uovo
- 100 gr di burro
-  un pizzico di sale
- 4 mele
- 100 grammi zucchero di canna scuro 
- 175 grammi di frutta secca
- 50 gr di uvetta 
- 1 cucchiaio di spezie (non specificato. Io ho messo solo cannella e noce moscata, giusto un velo di entrambe su un cucchiaio da cucina)

Procedimento:

 

Fare un fontana con la farina setacciata, creare un buco al centro e mettere l'uovo e  i 50gr di zucchero, un pizzico di sale, impastare il tutto con le mani.
 

 
Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e riporla nel frigo per almeno un'ora.

 
Preparare la frutta secca miscelandola.

 
Lavare, sbucciare e tagliare a cubetti le mele, mescolarle conla frutta secca, lo zucchero di canna scuro, le spezie, l'uva passa (messa a mollo nell'acqua per almeno una decina di minuti).

 
Togliere la pasta frolla dal frigo e stenderla sulla carta forno con il mattarello fino a che si raggiunga la dimensione necessaria a ricoprire fondo e bordi della tortiera. Bucherellarla con i rebbi di una forchetta.


 
Queste sono le ultime foto della torta, prima di essere infornata (18°C per 30-40 minuti, valutate la doratura della pasta frolla e la morbidezza dei pezzi di mela, diametro della tortiera 25 cm). L'entusiasmo mi ha fatto completamente dimenticare di correre a prendere la macchina fotografica per le foto finali, comprese quelle di una fetta. Provvederò. Ci tocca solo aspettare che la rifaccia, nel frattempo provateci voi. Ma se trovate la ricetta dell'originale non esitate, scrivetemi subito!!
 
Trovate!! Ecco le foto della mitica torta di Amsterdam:
 


 

mercoledì 13 giugno 2012

Porri "gratinati" in padella

Oggi vi propongo un contorno molto semplice e veloce. I porri sono un'ottima alternativa alle cipolle, e chi come me è allergica/o al nichel lo sa bene. Sinceramente non ne ho mai fatto un grande uso in cucina, ma ultimamente, per il problema di cui sopra, mi sono imposta di farli entrare nei miei menù. Sono molto soddisfata dei risultati ottenuti fino ad oggi, vi proporrò anche una torta di porri e patate buonissima. Ma oggi accontentiamoci, si fa per dire, perchè per quanto semplici a me piacciono moltissimo, dei porri "gratinati" in padella.

Ingredienti per due persone:

- due porri
- olio evo
- parmigiano grattugiato
- mezzo bicchiere di acqua

Preparazione:


Tagliare l'estremità dei porri, quella alla quale sono attaccate le radici, eventualmente togliere la foglia esterna, lavarli sotto l'acqua corrente. Affettarli a rondelle di circa un centimetro.


Versare un bel giro d'olio in una padella antiaderente, farlo scaldare per un minuto e poi aggiungere i porri. Per facilitare la cottura ed evitare che i porri si attacchino alla padella aggiungere mezzo bicchiere d'acqua. Chiudere con il coperchio e lascare andare a fuoco moderato per circa dieci minuti. Controllare sempre che i porri abbiano sufficiente acqua per cuocere e non bruciare.


Quando si ritiene di essere vicini alla cottura ottimale spolverizzare una bella manciata, a gusto personale, di parmigiano grattugiato sulle rondelle.


Trasferire i porri nei piatti accompagnandoli ad un'adeguata pietanza e.....buon appetito!!!

P.S. il sale non lo dimentico. E' che sono abituata ad usarlo proprio poco e poi in questo piatto la presenza del parmigiano sopperisce perfettamente a questa mancanza. Almeno per me, voi siete liberissimi di aggiungerlo se lo riterrete opportuno.

mercoledì 30 maggio 2012

Torta di mele con mascarpone

Vi ricordate che i dolci a base di mele sono diventati una vera golosità per me?!? E pensare che le mele cotte proprio non mi piacevano.
Qualche settimana fa mi sono ritrovata con un barattolo di mascarpone in scadenza, l'idea era quella di fare il tiramisù, ma alla fine non ne ho avuta molta voglia per cui ho cercato un'alternativa. Sul blog ho trovato diverse ricette di torte alla mele con mascarpone e così la decisione è venuta da sè. Oltretutto ho letto che utilizzando il mascarpone al posto del burro le calorie diminuiscono. Non è un mio problema però, perchè sempre di formaggio si tratta e per me entrambi sono da evitare a causa dell'intolleranza al lattosio. Ma ogni tanto uno strappo alle regole, soprattutto se si sta abbastanza bene, lo si può fare, no?



Ingredienti:

- 250 gr di farina
- 250 gr di mascarpone
- 4 uova intere
- 150 gr di zucchero
- 1 bustina di lievito vanigliato
- 400 gr di mele
- succo di mezzo limone ed eventuale scorza grattugiata


Procedimento:




In un recipiente versare lo zucchero e le uova, sbattere il tutto con una frusta elettrica fino a formare una morbida cremina.



Lavare e sbucciare le mele, togliere il torsolo e tagliarle a fette o a pezzetti, come più vi piace. Per evitare che anneriscano versare il succo di mezzo limone sui pezzi di mela e se vi piace grattugiare la scorza nell'impasto di uova e zucchero. A me il limone piace sempre, ma in questo caso ero a corto di scorza, mannaggia!!




Aggiungere il mascarpone alla cremina preparata precedentemente e mescolarlo con l'aiuto della frusta elettrica.



Versare la farina e continuare a mescolare amalgamando bene tutti gli ingredienti.


Infine unire all'impasto anche le mele.

Versare il tutto in una tortiera di 26-28 cm di diametro e mettere in forno preriscaldato per circa 30 minuti.
Mi sono dimenticata di fare le foto della torta uscita dal forno e di una fetta. Ma quand'è che uno si dimentica di queste cose? Forse quando non vede l'ora di precipitarsi ad assaggiare ed ogni pensiero ed ogni impegno con il blog va a pallino? Scusatemi. Potrebbe essere una buona occasione per provarla anche voi, così la vedete di persona, sentite il suo profumo ed assaporate ogni singola fetta.