domenica 22 maggio 2011

Sfogliata di mele e fragole al profumo di limone

Quando ho visto questa torta sul blog di Simo mi sono detta che la volevo anch'io....e subito! (Ho anche mantenuto lo stesso titolo dato da Simo, rende bene l'idea, mi piace). 
In effetti, fortuna ha voluto, in frigo avevo gli ingredienti fondamentali: pasta sfoglia, fragole e mele. Che belli i colori, danno allegria, donano entusiasmo e serenità, ottimismo.
Questa torta sembra un sole, vero?
Abbiamo davanti a noi mesi e mesi in cui potremo sperimentare ricette di ogni genere con tutto ciò che la natura ci metterà a disposizione. Finalmente ci sarà possibilità di scelta tra frutta e verdura e cambieremo un po' di sapori in tavola. Buona sfogliata a tutti! E grazie Simo!

Ingredienti:

- un rotolo di pasta sfoglia
- marmellata di limoni
- due mele
- 250 gr di fragole
- pinoli
- granella di zucchero
- un limone

Procedimento:

 

Srotolare la pasta sfoglia nella teglia per crostate facendola aderire per bene ai bordi. Bucherellare la base con i rebbi della forchetta. Lavare, sbucciare e tagliare a fette le mele, irrorarle con il succo di limone. Lavare e tagliare a piacere le fragole ed irrorarle con il rimanente succo di limone.


Spalmare sulla pasta sfoglia un velo di marmellata al limone (se devo essere sincera non ho mai trovato una marmellata al limone che mi piacesse...e dire che a me il limone, come gusto, piace tantissimo. Questa marmellata era di limoni biologici, ma aveva una tendenza all'amarognolo che è rimasta anche dopo la cottura. Che peccato! Ho pensato di provare con una marmellata alle fragole per la prossima volta.)


Disporre le fette di mela in modo da creare un disegno floreale, per rimanere in tema primaverile.


Spargere le fragole tra le mele.


Aggiungere i pinoli e la granella di zucchero in quantità ritenuta opportuna, è una questione di gusti. (La granella mi si è sciolta durante la cottura, non l'ho aggiunta quando la torta si è raffreddata. Lo farò la prossima volta.)
Piegare il bordo della pasta sfoglia verso il centro.





A parte l'inconveniente della marmellata, devo dire che merita. La riproverò presto. E' veloce, buona e allegramente colorata.

Nessun commento:

Posta un commento