sabato 12 novembre 2011

Semolini dolci

Per una volta mi trovo a postare una ricetta per metà. In che senso? Ho comprato in un pastificio i semolini già pronti, tagliati nella loro tipica forma a rombo e me li sono portati a casa. Ho dovuto solo provvedere alla preparazione per la cottura.
I semolini sono tipici dolci della mia regione, fanno parte del conosciutissimo fritto misto alla piemontese, sarebbero quindi un antipasto.
Ma fortunatamente si possono mangiare quando se ne ha voglia!
L'impasto è molto semplice perchè è costituito fondamentalmente da latte, scorza di limone, zucchero e, ovviamente, semolino. Penso di provare la ricetta da zero prossimamente e nel caso voleste cimentarvi nel frattempo ho visto che in rete si trovano indicazioni valide.

Ingredienti per 2 persone:

- due semolini
- pangrattato q.b.
- un uovo
- olio q.b.per la frittura

Procedimento:


Questi sono i semolini!


e qui c'è tutto l'occorrente per la preparazione: un uovo sbattuto ed il pangrattato.


C'è chi lascia i semolini interi e chi, come la mia mamma e di conseguenza io, li taglia. In questo caso da ciascun semolino ho ricavato tre fette. Il procedimento è visibile nella foto sopra: passare la fetta di semolino nell'uovo e poi impanarla nel pangrattato. Procedere in questo modo con tutti i semolini o con tutte le fette che avete ricavato.


Scaldare in una padella dell'olio per poi procedere alla frittura dei semolini. Ovviamente saranno pronti quando l'impanatura avrà raggiunto la giusta doratura.


Scolare i semolini e disporli su un foglio di carta assorbente. Possono essere mangiati sia caldi che freddi.
A me piacciono molto, sono i dolci che ricordo da quando ero bambina. Di tanto in tanto devo tornare in dietro nel tempo!!

Nessun commento:

Posta un commento