mercoledì 30 maggio 2012

Torta di mele con mascarpone

Vi ricordate che i dolci a base di mele sono diventati una vera golosità per me?!? E pensare che le mele cotte proprio non mi piacevano.
Qualche settimana fa mi sono ritrovata con un barattolo di mascarpone in scadenza, l'idea era quella di fare il tiramisù, ma alla fine non ne ho avuta molta voglia per cui ho cercato un'alternativa. Sul blog ho trovato diverse ricette di torte alla mele con mascarpone e così la decisione è venuta da sè. Oltretutto ho letto che utilizzando il mascarpone al posto del burro le calorie diminuiscono. Non è un mio problema però, perchè sempre di formaggio si tratta e per me entrambi sono da evitare a causa dell'intolleranza al lattosio. Ma ogni tanto uno strappo alle regole, soprattutto se si sta abbastanza bene, lo si può fare, no?



Ingredienti:

- 250 gr di farina
- 250 gr di mascarpone
- 4 uova intere
- 150 gr di zucchero
- 1 bustina di lievito vanigliato
- 400 gr di mele
- succo di mezzo limone ed eventuale scorza grattugiata


Procedimento:




In un recipiente versare lo zucchero e le uova, sbattere il tutto con una frusta elettrica fino a formare una morbida cremina.



Lavare e sbucciare le mele, togliere il torsolo e tagliarle a fette o a pezzetti, come più vi piace. Per evitare che anneriscano versare il succo di mezzo limone sui pezzi di mela e se vi piace grattugiare la scorza nell'impasto di uova e zucchero. A me il limone piace sempre, ma in questo caso ero a corto di scorza, mannaggia!!




Aggiungere il mascarpone alla cremina preparata precedentemente e mescolarlo con l'aiuto della frusta elettrica.



Versare la farina e continuare a mescolare amalgamando bene tutti gli ingredienti.


Infine unire all'impasto anche le mele.

Versare il tutto in una tortiera di 26-28 cm di diametro e mettere in forno preriscaldato per circa 30 minuti.
Mi sono dimenticata di fare le foto della torta uscita dal forno e di una fetta. Ma quand'è che uno si dimentica di queste cose? Forse quando non vede l'ora di precipitarsi ad assaggiare ed ogni pensiero ed ogni impegno con il blog va a pallino? Scusatemi. Potrebbe essere una buona occasione per provarla anche voi, così la vedete di persona, sentite il suo profumo ed assaporate ogni singola fetta.

Nessun commento:

Posta un commento